ANPAD - Associazione Nazionale Produttori Autori Deejay

STOP al compenso per la copia lavoro del DJ

STOP al compenso per la copia lavoro del DJ

In data 20.09.17, le Associazioni Anpad , A-DJ, AssoDJ e AID si sono recate in Siae per la convocazione del comitato paritetico delle licenze DJ On Line.
Le associazioni hanno manifestato le problematiche dovute all’incessante evoluzione tecnologia che, allo stato attuale, non consentono più di sostenere la validità di un contratto di licenza per l’autorizzazione all’esecuzione in pubblico delle c.d. copie lavoro del DJ, essendo oggi superato il concetto stesso di copia, (che rimane ancorato esclusivamente alla masterizzazione di musica su supporti fisici).
Le associazioni hanno sottolineato l’importanza di riconoscere la qualifica artistica e professionale del DJ, qualora tale attività sia esercitata mediante l’esecuzione di musica legalmente acquisita o nel possesso legittimo del DJ.
A tal fine, le Associazioni scriventi hanno richiesto alla Siae di rinunciare al compenso richiesto per l’utilizzo in pubblico delle c.d. copie lavoro, previsto dalla licenza DJ on line, perché ormai anacronistico.
Preme, tuttavia, sottolineare che il protocollo di accordo tra le associazioni DJ sopra citate e la SIAE è scaduto dallo scorso mese di giugno 2017, e che le stesse associazioni
hanno manifestato alla SIAE la loro disponibilità a continuare a collaborare per garantire la legalità dell’utilizzo della musica eseguita dai DJ in occasione delle loro performance, rendendosi disponibili a nuovi incontri.


Per iscriverti ad ANPAD compila il modulo.